Sistema Ibrido

 

 

Il sistema ibrido Green Energy Module nasce dalla collaborazione tra RENOVO – Tecnologie Energetiche e la spagnola Esgon-cuadros electricos.  È un sistema di produzione di energia che coniuga l’uso di un gruppo elettrogeno con un sistema fotovoltaico o mini eolico.

Green Energy Module è un sistema ibrido creato per assicurare una produzione continua di alimentazione di energia elettrica, efficiente e sostenibile, in particolare per le zone isolate non raggiunte dalle reti elettriche o se interruzioni di corrente sono frequenti.

Il sistema è composto dei seguenti elementi:
-chassis con batterie ad alta capacità,
-inverter,
-componenti elettronici che gestiscono lo stato di carica delle batterie e i parametri del generatore diesel,
-generatore diesel,
-serbatoio combustibile,
-impianto fotovoltaico o minieolico.

Come Lavora?

pg-sistema-ibrido2Il funzionamento del Green Energy Module è completamente automatico.Quando la domanda di energia da parte dell’utente è minore o uguale a quella prodotta dal sistema ad energie rinnovabili o di quella immagazzinata nelle batterie il generatore diesel rimane spento. Nel caso contrario invece interviene lo stesso generatore diesel, che rimarrà acceso fin quando l’utenza richiederà energia in ecesso e comunque fino a caricare completamente le batterie.

 

È un sistema incentivato?

Green Energy Module rientra nella categoria delle “centrali ibride” ovvero centrali che producono energia elettrica utilizzando sia fonti non rinnovabili, sia fonti rinnovabili. Come tali sono incentivati per la quota di energia prodotta da fonte rinnovabile

  • Fotovoltaico
  • Mini eolico
  • Risparmio energetico
  • Riscaldamento
  • Solare termico